Meteodecalogo Mercalli - Consigli meteo per la vacanza in Trentino
download foto
In Val di Fiemme i campioni del passato
02/03/2013
Sarà la 50 km maschile in tecnica classica, in programma domenica, la gara che chiuderà l'edizione 2013 del mondiale fiemmese di sci nordico. Dopo la 30 km femminile vinta dalla solita, ineguagliabile, Marit Bjorgen, arrivata a diciannove medaglie iridate, l'Italia è rimasta al palo e domenica si aggrapperà all'eterno Giorgio Di Centa nella speranza di cancellare la casellina zero del proprio medagliere. Nel frattempo, a far da contorno alla manifestazione, sono numerosi gli eventi collaterali andati in scena in questi giorni in val di Fiemme. Presso lo “Chalet Italia & Casa
Fiemme” di Tesero, il comitato organizzatore di Fiemme 2013 ha premiato alcuni atleti del passato, che hanno scritto pagine importanti della storia dello sport. Presenti alla consegna dei premi il presidente del comitato organizzatore Tiziano Mellarini e il presidente del comitato esecutivo Pietro De Godenz. Giovedì è toccato alle donne, con Antonella Confortola, Marianna Longa, Karin Moroder, Cristina Paluselli, Gabriella Paruzzi e Bice Vanzetta che hanno ricevuto dal presidente De Godenz un bouquet per le vittorie regalate allo sport italiano. Sabato, invece, è stata la volta degli uomini: oltre all’intramontabile Giorgio Di Centa, sono stati celebrati il beniamino di casa Cristian Zorzi, Pietro Piller Cottrer, fresco di ritiro ufficiale dalle gare, Marco Albarello, Giorgio Vanzetta e Fulvio Valbusa. Tra i grandi campioni del recente passato spiccava la presenza di Manuela Di Centa, anch’essa nell’olimpo della storia mondiale dello sport.

Info: www.fiemme2013.com
 
> stampa il file in formato .pdf

> invia ad un amico
© 2006 - 2014
Trentino Sviluppo - Turismo e Promozione


Redazione | Scriveteci | Credits | note legali |

InTrentino.to è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.315 del 16.02.2007) edita dalla Trentino Sviluppo – Turismo e Promozione . Direttore responsabile Paolo Manfrini - C.F. e Partita IVA 01813070222.