Meteodecalogo Mercalli - Consigli meteo per la vacanza in Trentino
download foto
Nuovo servizio per i cicloturisti
16/03/2012
Dall'ormai imminente settimana pasquale gli affezionati cicloturisti della Valsugana potranno godere di un servizio in più per spostarsi con il proprio mezzo a due ruote tra Trento e Bassano. La Provincia autonoma di Trento, infatti, ha deciso di istituire tra il capoluogo e la cittadina vicentina un nuovo servizio bus con mezzi da 50 posti e carrello attrezzato al trasporto di 35 biciclette. Queste corse andranno quindi ad integrare il servizio già esistente da tempo sui treni Minuetto. Da tre anni, infatti, Trenitalia, nei soli mesi di luglio ed agosto, propone 15 corse con un'intera carrozza destinata ad ospitare 32 biciclette, ma la richiesta degli ospiti di ampliare l'offerta ha consigliato alla Provincia di Trento di adottare questo nuovo vettore, che sarà in funzione nei fine settimana e nelle festività. Quattro le corse giornaliere, ovvero due mattutine (partenza da Trento alle 8.30 e da Bassano alle 10.40) e due pomeridiane (14.50 il via da Trento e alle 17 da Bassano), che nei mesi di luglio ed agosto lasceranno spazio al collaudato servizio su treno. Accessibile a tutti, famiglie comprese, il prezzo del biglietto,
che è giornaliero: 6 euro la tariffa prevista per gli adulti, 2 soli euro invece per i bambini fino ai 10 anni.
Ogni anno sono circa 250 mila le persone che affollano gli 80 chilometri di ciclabile della Valsugana, una valle a misura di bicicletta. Il tracciato permette di scoprire antichi castelli come quello di Pergine, la Corte Trapp di Caldonazzo, quello di Borgo Valsugana, quello di Ivano-Fracena, rinomata sede di mostre ed eventi artistici. Le acque dei laghi di Caldonazzo e Levico, dove sorgono attrezzati centri balneari e termali, invitano a fare una sosta e a rinfrescarsi, visto che diversi sono i lidi attrezzati e le spiagge libere. Da Pergine Valsugana si può scegliere di raggiungere e visitare la Valle dei Mocheni o l’Altopiano di Piné, che sono collegati da un percorso abbastanza impegnativo. Si può cogliere anche l’occasione per fare un’escursione nella catena del Lagorai o sugli Altipiani di Vezzena, per visitare i forti austro-ungarici, testimonianze imponenti della Grande Guerra, per compiere il percorso delle miniere a Calceranica o per addentrarsi nella solitaria Valle di Sella.
Inoltre quest'anno la Valsugana sarà la vera e propria capitale del ciclismo italiano, visto che dal 16 al 24 giugno si assegneranno qui le maglie verdi-bianco-rosse, grazie alla Settimana Tricolore, che porterà da queste parti i migliori ciclisti della Penisola per uno spettacolo di altissimo livello tecnico.

Info: www.valsugana.info
 
> stampa il file in formato .pdf

> invia ad un amico
© 2006 - 2014
Trentino Sviluppo - Turismo e Promozione


Redazione | Scriveteci | Credits | note legali |

InTrentino.to è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.315 del 16.02.2007) edita dalla Trentino Sviluppo – Turismo e Promozione . Direttore responsabile Paolo Manfrini - C.F. e Partita IVA 01813070222.