I “patriarchi” del bosco al Muse
27/12/2016
Fino al 12 febbraio 2017 è visitabile la mostra che espone le opere di Beth Moon e Federica Galli. Un omaggio alla bellezza e alla potenza degli alberi

Due artiste e due mezzi espressivi diversi: da un lato l'uso del bianco e nero nella fotografia, dall’altro il tratto particolare delle acqueforti. Identico, invece, il tema, la bellezza formale e la potenza visiva e simbolica degli alberi: la mostra “Arborea. I monumenti vegetali di Beth Moon e Federica Galli” sarà allestita al Muse di Trento fino al 12 febbraio 2017.
Tempo, memoria e natura sono i temi centrali delle opere di queste due artiste, un poetico filo conduttore che unisce tutti i più importanti “monumenti verdi” esistenti al mondo, testimoniandone l’incredibile ricchezza naturale.
La mostra, che nasce da un progetto
della Fondazione Federica Galli di Milano, vede dialogare i “patriarchi” incisi ad acquaforte dalla Galli con i colossi naturali fotografati dalla Moon, che li rende eterni attraverso la particolare tecnica della stampa al platino palladio.
Chiome scheletriche o rigogliose, rami lunghissimi e tentacolari, fusti esili o possenti, cortecce lisce o rugose catturano lo sguardo di grandi e piccini per raccontare, silenziosamente, aneddoti, folklori e storie secolari. 
A guidare il visitatore un percorso obbligato all’interno di una sorta di bosco che, come una madre, lo avvolge e lo abbraccia ricordandogli il proprio posto nell’universo. 
Suggellano l’esposizione un ritratto di Federica Galli realizzato dal maestro Gianni Berengo Gardin e un testo critico di Tiziano Fratus, poeta e scrittore bergamasco, inventore dell’«alberografia», un processo di mappatura ideale delle specie arboree che lo ha portato a pubblicare una serie di opere legate alla natura, all'identità e agli alberi monumentali. 

Info: www.muse.it





 
> stampa il file in formato .pdf

> invia ad un amico
© 2006 - 2017
Trentino Marketing. S.r.l.


Redazione | Scriveteci | Credits | note legali |

InTrentino.to è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.315 del 16.02.2007) edita di Trentino Marketing. Direttore responsabile Paola Pancher - C.F. e Partita IVA 01813070222.